ACCOGLIENZA RIFUGIATI

Il Servizio, in convenzione con Prefettura di Vicenza (CAS) e Comune di Vicenza (SAI ex SPRAR), costituisce il progetto fondativo della Cooperativa: dare forma e senso ai progetti di accoglienza a partire da quelli migranti. Il progetto, attivo fin dal 2017 e mai interrotto, è dedicato a nuclei monoparentali (mamma-bambino) e nuclei familiari completi, cioè comprendenti entrambi i genitori, per un totale di circa 18 ospiti di cui 8 minori. Le accoglienze sono gestite nella modalità dell'accoglienza diffusa (ossia in appartamenti), e sono collocate sia nel centro di Vicenza che in Provincia: si tratta in totale di circa 5 immobili di cui 2 dedicati al co-housing dei nuclei mamma-bambino (camera esclusiva per ogni nucleo e condivisione dei servizi igienici, cucina, lavanderia) e 3 dedicati esclusivamente al singolo nucleo famigliare accolto.
Le attività svolte comprendono il supporto nelle seguenti aree: abitativa, legale, scolastica, sanitaria, lavorativa, integrazione sociale, di assistenza sociale e psicologica; l'equipe di accoglienza comprende quindi figure specializzate. Numerosi sono i servizi complementari di assistenza alla persona, con particolare riguardo alla genitorialità ed al minore, resi possibili dall'opera di volontariato e donazioni private (volontari, donazioni di farmaci e materiale scolastico, donazioni economiche a sostegno di specifiche progettualità ex: asilo, centri estivi, tirocini lavorativi, scuola guida ecc.

COLLABORAZIONI

Il progetto si avvale della collaborazione di: progetto NAVe Comune di Vicenza, Liceo Quadri, Scout Araceli/San Paolo/Laghetto, Farmacia Donadelli, Fondazione Francesca Rava, Fondazione Cariverona.

WhatsApp Image 2021-08-11 at 16.21.36 (1)
WhatsApp Image 2021-05-21 at 17.38.17 (2)
WhatsApp Image 2021-05-21 at 17.38.16 (3)
WhatsApp Image 2021-08-11 at 16.21.33
WhatsApp Image 2021-04-28 at 14.29.41 (1)
29062988_416369845477154_791784380728082
IMG-20180927-WA0005
28958900_416369565477182_324881607991649